DISCOGRAFIA FBMR

La nostra discografia non è molto vasta, poiché le esperienze comuni sono sempre andate di pari passo con le esperienze personali, sia in campo musicale che in quello lavorativo. Ciò nonostante, nella nostra discografia ci sono degli spunti a volte molto interessanti e che ci hanno dato (o che ci daranno, come speriamo) delle belle soddisfazioni.

 

Il nostro obiettivo, adesso che le cose lo permettono, è quello di aumentare di molto la lista sottostante!

 

Journey - 1979

JOURNEY – 1979 – EDIZIONI MUSICALI 2000 [AL/79 L.P.]

 

Journey è stato il disco che ha dato inizio alla collaborazione di Francesco Buccheri e Roberto Mingozzi, fatti conoscere da un comune amico perché il primo aveva bisogno di un nuovo tastierista per il suo attuale gruppo.

 

Journey è un disco di musica elettronica, con alcune componenti melodiche e un largo utilizzo del pianoforte acustico da parte di Buccheri. Stiamo parlando del 1979, quindi stiamo parlando degli albori della musica elettronica in Italia e, soprattutto, di un periodo in cui non era poi così facile accedere ai sintetizzatori e agli strumenti musicali più blasonati; era un periodo in cui si cercava di valorizzare e utilizzare ben oltre le loro reali capacità e possibilità gli strumenti che si riusciva ad avere (vuoi per ragioni di budget, vuoi per la difficoltà vera e propria di entrare in contatto con gli importatori).

 

In Journey si possono ascoltare sonorità che sono andate perdute nel tempo: i violini dell'organo Eminent o della tasiera Logan; un piccolo synt monofonico – uno dei primi – della Roland; ...cose simili. Anche molti effetti sono nati più dalla fantasia che dagli strumenti in sé per sé. Per dare un'idea di come si lavorava, l'inizio del disco è fatto con l'allarme di un cronometro da polso filtrato attraverso un piccolo flanger da chitarra :-)

 

I brani, tutti composti da Buccheri con l'intervento di Mingozzi in alcuni arrangiamenti, sono:

 

  1. Journey (una lunga suite che copriva l'intero lato A dell'LP, composta di 6 brani tra loro collegati)
  2. Annalia
  3. Dream (of a marriage)
  4. Solitude (of the awakening)
  5. I know the time
  6. Jesus Chist

 

Annalia e Jesus Christ furono stampati anche come 45 giri, in tiratura limitata.

 

Il disco ha dato molte soddisfazioni, soprattutto all'estero (Giappone in primo luogo). Il Vinile ha un discreto valore, in quanto la tiratura limitata dell'autoproduzione iniziale ne fa, di fatto, un oggetto di collezionismo.

 

Missa Novii Millennii - 2017

MISSA NOVI MILLENNII – 2017

 

"Cosa mai avrebbero composto Bach, Mozart e gli altri grandi compositori del passato se fossero vissuti nel nostro tempo, con la possibilità di accedere agli strumenti ed alle tecniche di registrazione disponibili oggi?"

Questa è, tra le tante, l'idea che sta alla base di questo disco.

 

Dopo quasi quarant'anni FBMR si è nuovamente – e finalmente! – data alla produzione musicale, affrontando una tematica non certo semplice: la realizzazione di una Messa in stile secentesco/settecentesco, in latino, utilizzando però anche gli strumenti propri della nostra epoca. Nei brani si mescolano in modo indissolubile strumenti, arrangiamenti e tecniche compositive proprie della musica classica, del progressive rock e della musica elettronica; a volte i brani sono del tutto spostati verso l'uno o l'altro genere; altri, invece, nascono da una profonda fusione dei tre stili, dando origine ad un genere musicale per certi versi tutto nuovo!

 

La Missa Novi Millenni è tuttora in fase di produzione, in quanto la registrazione delle parti corali è prevista per fine maggio 2017, mentre la produzione del CD avverrà con molta probabilità nell'autunno dello stesso anno.

 

I brani, composti da Buccheri e Mingozzi, sia unitamente che separatamente, sono:

 

  1. Introitus (Laudate Deum) – Strumentale
  2. Kyrie – Corale
  3. Gloria – Corale
  4. Credo – Corale
  5. Offertorium – Strumentale
  6. Sanctus – Hosanna – Corale
  7. Benedictus – Hosanna – Corale
  8. Elevationis – Strumentale
  9. Agnus Dei – Corale
  10. Communio – Strumentale
  11. Laudate Dominum – Corale
  12. Ite, Missa est – Strumentale

 

Come si può notare dai brani e dalla loro successione, la struttura della Messa è esattamente quella, mutuata dalla tradizione cattolica, adottata dai grandi compositori del passato. Il testo latino, poi, non perde e non perderà mai il suo fascino!

 

Missa Veteri Millennii - 2017

MISSA VETERI MILLENNII – 2017

 

Questo disco è la versione arrangiata per soli coro e organo a canne della Missa Novi Millennii ed è anch'esso tuttora in fase di produzione, con uno ciclo di produzione che seguirà passo passo quello del disco precedentemente descritto.

 

Il motivo per cui abbiamo deciso di fare anche una versione più tradizionale della nostra Messa è presto detto: al di là dell'esperimento di mescolare tradizione e innovazione, i brani della Messa a nostro avviso sono molto belli e ci terremmo davvero che venissero cantati nel loro contesto, cioè durante le funzioni religiose.

 

Per ottenere questo scopo, però, è stato necessario tenere conto anche dei vincoli imposti sia dalla tradizione che dalle linee guida della CEI, che sono molto esplicite in termini di musica appropriata/accettata per le funzioni. Per questo motivo ci siamo rivolti allo strumento ecclesiastico per eccellenza, lo strumento il cui suono fa pensare a una sola cosa: una cattedrale.

 

Mentre la Missa Novi Millenni è a tratti dirompente, la sua versione per organo a canne è piena di un suo fascino mistico. Pur condividendo gran parte dei brani, i due dischi sono totalmente e profondamente diversi, seppure complementari.

 

I brani, composti da Buccheri e Mingozzi, sia unitamente che separatamente, sono gli stessi della Missa Novi Millennii, ad eccezione del primo, decimo e dodicesimo brano, che sono sostituiti da un interludio per organo – composto da Mingozzi – che con i suoi tre componenti (una passacaglia, una fantasia e una piccola fuga) sostituiscono parti che nella versione originale sono esclusivamente strumentali e di pura musica elettronica.

 

FB

MR

Francesco Buccheri

Roberto Mingozzi

© 2016 - FBMR s.r.l.

Site powered by Roberto Mingozzi